Censorship banner.png

Guri:Installare software libero

From Wiki - Hipatia
Jump to: navigation, search


Cosa serve

Per installare un sistema operativo abbiamo bisogno di queste cose:

  1. un computer funzionante (con hard disk)
  2. una copia del sistema operativo che sia adeguata per l'architettura del nostro processore

L'architettura del nostro computer è il tipo di processore. Normalmente i processori elaborano istruzioni a 32 bit o 64. A seconda di che tipo di processore abbiamo bisogna scegliere un sistema operativo adatto. Se non sappiamo che tipo è possiamo decidere di usare un DVD denominato "multi-architettura", che va bene per tutti e due. Il disco fisso serve invece semplicemente per installare al suo interno il sistema operativo.

Procedimento

Dopo l'avvio dell'installer del sistema operativo bisogna seguire una procedura guidata per configurare il sistema, ad esempio scegliendo la lingua. Quelle più importanti sono il partizionamento del disco fisso, gli account del computer e la rete.

  • Partizionare il disco significa dividerlo in più parti in modo che ognuna abbia un suo preciso ruolo. noi abbiamo partizionato il disco in 3 parti, una per immagazzinare i dati degli utenti, una per installare il sistema operativo e l'altra come Swap (fa in modo che la RAM non si riempia del tutto usando anche questa partizione). Per ogni partizione bisogna decidere quale tipo di "file system" bisogna utilizzare e anche il tipo di "punti di mount".
    • Il file system è una serie di regole che gestiscono come i file vengono mantenuti sul disco fisso. nel nostro caso abbiamo usato come file system "Ext4 journalism"
    • Il punto di mount significa come viene usata la partizione dal sistema; in sostanza indicare che tipo di file verranno inseriti e a sua volta come utilizzarli.
    • un'altra opzione da decidere è se attivare o no il flag avviabile (per swap non c'è questo problema). Flag avviabile significa indicare che quella verrà utilizzata dal computer all'accensione per cercare i file da utilizzare. Nel nostro caso diremo che la partizione in cui inseriamo il sistema operativo abbia il flag avviabile attivato, mentre quella dedicata all'immagazzinamento dati disattivato.
  • gli account del computer sono gli utenti. esistono gli utenti normali e l'utente root (amministratore). Per quanto riguarda l'utente normale bisogna inserire un nome e una password, mentre per l'amministratore bisogna inserire la password o decidere chi avrà i privilegi di amministratore.
  • il computer usa la rete per gestire i pacchetti, scaricando dai "mirror" le versioni più recenti. Il nostro compito sarà quello di decidere se usare la rete o no e quale mirror usare, scegliendo quello più vicino a noi. L'operazione di installazione dei pacchetti più aggiornati purtroppo potrebbe richiedere più tempo perché prima il computer deve scaricarli.

P.S. è necessario un bootloader, un programma che viene usato all'inizio per caricare il sistema operativo.

Per "mirror" indichiamo un sito da cui scaricare i pacchetti più aggiornati per i sistema operativo.