Censorship banner.png

Guri:Corso2012

From Wiki - Hipatia
Jump to: navigation, search
Guri

Guri logo.png

Educazione e conoscenza libera

Risorse

Sito Ufficiale
Notizie ed eventi
Galleria Fotografica
Video
Mailing List
IRC
Ufficio

Attività correnti

Itis 2012
La Bottega dei Saperi
Cluster
Attività - Eventi passati

Offrici una birra
Contatti

Mailing List
IRC
Contattaci

Partecipanti attivi
Argon

Palby

Lio

Jucar

GlaxY
Stato: Attivo
Copyleft.svg Copyleft
All wrongs reversed

Corso cluster

La versione LaTeX di questo documento è disponibile qui.

Introduzione

  • corso elettivo
  • sete di conoscenza
  • classi terze scientifico

Oggetto

Peculiarità

Possibili fragilità

possibili soluzioni

Obiettivi

Responsabilizzare un insieme di studenti perché curino e mantengano i progetti condotti all'interno della scuola, utilizzando tecnologie libere

  • lavorare in team (dinamiche di grupppo)
    • organizzazione e gestione del carico di lavoro
    • comunicazione in gruppo
  • utilizzare stumenti di condivisione di conoscenza
  • implicazioni nel proprio metodo lavorativo ma anche di studio
  • capire importanza libertà del software
  • mantenere ed amministrare laboratorio scientifico

Modalità

Risultati

Corso Blender

Obiettivo

Produzione di animazioni 3D integrando con nozioni ed interventi di professori delle materie curricolari (fisica e chimica).

trovare esempi più

Corpo testo

Il corso proposto per l'anno scolastico 2011/2012 è stato ideato perché punti a concentrarsi sull'importanza dell'applicazione del Software Libero in un contesto scolastico, il quale permette un lavoro ed impegno costante nei confronti della comunità degli utilizzatori, senza imporre nessun limite alla volontà di conoscere e sperimentare: ogni progresso e contributo portato da un membro della comunità è accessibile e fruibile da tutti, nel pieno rispetto dei più fondamentali Diritti dell'Essere Umano.

Vogliamo quindi partire dalle esperienze degli anni passati per proseguire nel percorso intrapreso di responsabilizzazione oltre che di apprendimento al corretto uso delle tecnologie libere informatiche. Inoltre, perché questa esperienza si integri meglio alle realtà lavorative, abbiamo pensato di sviluppare la prima parte del laboratorio perché un ristretto gruppo di studenti venga coinvolto in modo tale da poter curare e mantenere i progetti proposti da altri studenti all'interno dell'Istituto, ovvero di amministrare un laboratorio scientifico. è quindi necessario che apprendano come organizzare e gestire il carico individuale del lavoro e ad usare le tecniche di comunicazione e condivisione di conoscenze all'interno di un team, le quali non avrebbero implicazioni solamente per quanto riguarda un futuro impiego lavorativo, ma nell'immediato anche su quello di studio.

Perché questo non gravi eccessivamente sul carico di studio, il tutto è pensato perché si integri al meglio con le conoscenze e le materie trattate in orario curricolare, in particolare a quelle del Liceo Scientifico, sposando l'idea dell'applicazione pratica come mezzo di apprendimento e comprensione ulteriore delle nozioni teoriche. Malgrado la premessa, si tratta comunque di un compito oneroso e di responsabilità che necessita di impegno e dedizione, per cui era nostra intenzione proporlo come una sorta di corso d'eccellenza, i quali studenti dovrebbero essere selezionati possibilmente dalle classi terze e quarte del liceo scientifico tecnologico e dovranno predisporre un laboratorio scientifico a partire dal materiale messo a disposizione dall'Istituto e da Hipatia.

Partendo dal laboratorio configurato dagli studenti del corso d'eccellenza, verranno poi svolte altre attività extracurricolari in orario pomeridiano con le classi del triennio di Liceo Scientifico Tecnologico, mostrando come sia possibile con il Software Libero integrare ed approfondire le nozioni scientifiche e matematiche delle materie curricolari. Questa seconda perte sarà comunque volta alla partecipazione nella gestione del laboratorio in pieno stile scientifico e lavorativo, essendo ognuno responsabile della propria postazione e dei propri compiti individuali: il tutto sarà articolato secondo le dinamiche di un team di lavoro, in cui ciascuno svolge uno specifico incarico.

Pur essendo interconnessi, i due corsi avranno tempistiche e necessità diverse, per cui richiederanno entrambi almeno due ore settimanali oltre l'orario curricolare, ma potranno svolgersi entrambi nella stessa aula informatica. Purtroppo uno dei punti deboli degli anni precedenti è stato appunto il laboratorio messoci a disposizione, le cui macchine presentavano prestazioni talvolta insufficienti, dovuto anche al fatto che molti professori e studenti (anche dei corsi serali) avevano accesso a quell'aula, senza rispettare il lavoro e la proprietà altrui; per questo motivo sarebbe necessario poter avere a disposizione un laboratorio informatico meno frequentato e dotato di hardware più performante.

Per quanto riguarda la didattica invece, proseguiremo con i metodi su cui ci siamo basati anche in passato, puntando molto sull'aspetto di produzione di documenti liberamente fruibili e consultabili all'interno dell'Istituto, fornendo una base solida ma allo stesso tempo da consolidare ulteriormente facendo riferimento alle attività del team, per mantenere appunto un collegamento con la realtà lavorativa di un ambiente scientifico intellettualmente competitivo al quale uno studente di Liceo può ragionevolmente aspirare.

Ringraziamo l'Istituto e lei signor Preside per la fiducia e le opportunità che ci ha offerto in passato. Speriamo che possa ospitare e rendere possibile anche questa proposta per l'anno scolastico in corso

Corpo testo v2

Il corso proposto per l'anno scolastico 2011/12 è stato ideato per concentrarsi sull'applicazione di software libero in un contesto didattico, permettendo agli studenti di inserirsi in un'ottica di lavoro di gruppo in ambito scientifico grazie agli strumenti informatici moderni. La scelta di questi strumenti è fatta in modo critico e consapevole, portando gli studenti a riflettere sull'importanza dell'adozione di tecnologie libere e sulle implicazioni etiche e sociali specialmente in un ambito educativo, dove gli studenti vengono formati per essere cittadini e membri attivi della società.

Tramite l'adozione di software libero e' infatti possibile:

  • eseguire e utilizzare i programmi senza alcuna restrizione, permettendo cosi agli studenti di poter replicare a casa quanto appreso a scuola
  • studiare i software visti durante le lezioni per capirne a fondo il funzionamento, in modo da avvicinare gli studenti a strumenti professionali, imparando direttamente dai professionisti che li hanno realizzati.
  • modificare gli applicativi per migliorarli e adattarli alle proprie esigenze, garantendo il pieno controllo di tutti gli strumenti che compongono un laboratorio informatico.
  • redistribuire le versioni modificate, contribuendo cosi alla condivisione di tecniche e conoscenza applicate.

Queste quattro caratteristiche sono definite a livello giuridico nella licenza che accompagna i vari software, e a tutti gli effetti permettono la realizzazione di alcuni dei più importanti obiettivi educativi della Scuola. Questi valori sono già stati presentati e applicati durante le attività extracurricolari svolte negli anni scorsi da Guri portando l'Istituto ad essere una delle prime scuole italiane ad adottare questi sistemi a livello educativo, rinforzando la sua posizione d'avanguardia.

Vogliamo quindi partire dalle esperienze degli anni passati per proseguire nel percorso intrapreso di responsabilizzazione oltre che di apprendimento al corretto uso delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. L'obiettivo che ci poniamo quest'anno è quello di formare un gruppo di studenti affinchè sia in grado di amministrare (quindi configurare e mantenere) un laboratorio informatico volto all'utilizzo di applicativi scientifici (in particolare per la Fisica, la Chimica e la Matematica). Il nostro impegno è quello di insegnare agli studenti come configurare strumenti specializzati e come applicarli per lo studio, focalizzandoci particolarmente sulla gestione del carico di lavoro e sulla suddivisione di compiti all'interno di una squadra tecnica. Ulteriore attenzione verrà posta sulla produzione di documentazione riguardante il lavoro svolto, in modo da permettere a tutti gli studenti della scuola di beneficiare della conoscenza trasferita agli studenti anche al di fuori del corso svolto e in anni futuri.

Al fine di realizzare il nostro obiettivo, il corso proposto si svolgerà in due parti parallele e strettamente interconnesse: la prima, che vogliamo intendere come un corso di eccellenza, riguarda la formazione di un ristretto gruppo di studenti delle classi terze e quarte di Liceo Scientifico affinché installino e configurino il laboratorio sopra citato, diventandone gli amministratori nonchè responsabili, apprendendo le basilari dinamiche lavorative di un team attraverso la gestione del carico individuale, le tecniche comunicative e la condivisione delle conoscenze. La seconda parte invece è volta a curare l'aspetto scientifico, sposando l'idea dell'applicazione pratica come mezzo di apprendimento e comprensione ulteriore delle nozioni teoriche, in particolare di Matematica, Fisica e Chimica, non esclusivamente mediante applicativi specifici e specialistici, ma anche attraverso animazioni grafiche e montaggio video, cercando di mantenere un aspetto di multidisciplinarietà. A questo corso potranno invece partecipare gli studenti interessati delle classi terze, quarte e quinte di Liceo Scientifico.

Per la realizzazione del corso d'eccellenza, propedeutico per la successiva parte, metteremo a disposizione alcuni computer altamente specializzati (blade system) insieme ad un computer rack per contenerli, dei quali gli studenti si fanno referenti all'interno dell'Istituto per lo svolgimento di altri progetti, mentre Guri sarà garante che vengano rispettati gli accordi presi con l'Istituto per il loro utilizzo.

Purtroppo uno dei punti deboli degli anni precedenti è stato il laboratorio messoci a disposizione, le cui macchine presentavano prestazioni talvolta insufficienti, dovuto anche al fatto che molti professori e studenti (anche dei corsi serali) avevano accesso a quell'aula, senza rispettare il lavoro e la proprietà altrui; per questo motivo, oltre al materiale che condivideremo, sarebbe necessario poter disporre di un laboratorio informatico meno frequentato e dotato di hardware più performante.


  • insegnamo agli studenti a configurare i computer, a monitorarli e a mantenerli
  • tramite un laboratorio dell'itis si accedera' ai computer per poterli utilizzare
  • si intende con questo fare un incubatore di progetti gestito interamente dagli studenti, basato esclusivamente su software libero. Noi saremo i responsabili e referenti per queste macchine, per tutta la durata della loro presenza nell'istituto.
  • Il corso che proponiamo e' diviso in due parti, che si svolgeranno in modo consecutivo in senso cronologico:
    1. formazione di un rirstretto gruppo di studenti (stile corso di eccellenza)
    2. utilizzo delle macchine in ambito scientifico, corso aperto a tutti gli studenti del triennio interessati

Al termine della prima parte del corso gli studenti saranno in grado di mantenere le macchine, e potranno essere referenti interni all'istituto, mentre noi resteremo i responsabili sia interni che esterni, lasciando pero' molta piu' liberta' agli studenti.

Per questo motivo intendiamo concordare una politica di gestione delle macchine, in modo da assicurarne un utilizzo affine agli scopi dell'IIS

Allegato Tecnico

  • formare un gruppo di studenti volontari
  • il carico di lavoro non e' eccessivo in modo da non influenzare lo studio
  • laboratorio informatico legato piu' al concetto di liceo scientifico, trattando argomenti che si incontrano nelle materie curricolari, in modo che abbia un impatto didattico anche sulla vita scolastica ordinaria
  • strumenti informatici per utilizzo scientifico e di simulazione
  • insegnare a configurare una postazione di lavoro e un laboratorio
    • ognuno è responsabile della propria postazione
    • progettazione e messa in pratica
  • imparare a mantenerlo autonomamente
  • utilizzare gli strumenti di controllo di versione e di comunicazione per la gestione del carico di lavoro
  • effetti positivi sull'organizzazione dello studio e in futuro sul mondo del lavoro
  • tutto incentrato sul lavorare in un team assumendo un incarico specifico
  • particolare attenzione viene posta nella produzione di documentazione, in modo che tutti gli studenti possano imparare e aggiungersi alle attivita' proponendone di nuove
  • computer di Hipatia all'itis
    • scopo
    • cosa sono
    • che utilizzo vorremmo farne
    • cosa ci serve