Censorship banner.png

Guri:Laboratorio

From Wiki - Hipatia
Jump to: navigation, search
Guri

Guri logo.png

Educazione e conoscenza libera

Risorse

Sito Ufficiale
Notizie ed eventi
Galleria Fotografica
Video
Mailing List
IRC
Ufficio

Attività correnti

Itis 2012
La Bottega dei Saperi
Cluster
Attività - Eventi passati

Offrici una birra
Contatti

Mailing List
IRC
Contattaci

Partecipanti attivi
Argon

Palby

Lio

Jucar

GlaxY
Stato: Attivo
Copyleft.svg Copyleft
All wrongs reversed

Abstract

In questa pagina vengono raccolte tutte le specifiche riguardo all'implementazione di un laboratorio informatico per la realizzazione della bottega dell'esperienza e dell'apprendimento pratico. Il documento elenca tutto il materiale strettamente necessario alla realizzazione del progetto, con una breve descrizione del suo utilizzo nell'ambito di una bottega artigianale incentrata sull'ICT e il software libero.

Scopo

In questa sezione vengono elencate le risorse specifiche necessarie, complete di documentazione di costi, ove possibile calcolarle. Il materiale richiesto verrà utilizzato per tutta la durata della bottega, e potrà essere fornito anche solo a titolo di prestito.

Laboratorio

Nell'ottica formativa della bottega artigianale crediamo sia necessario ed efficace un approccio diretto ai computer. L'aula stessa verrà interamente disegnata e configurata dai partecipanti al laboratorio, scegliendo la disposizione dei tavoli e delle macchine, per instaurare fin dal primo momento un rapporto di cooperatività e collaborazione per la riuscita di un progetto nell'interesse comune. Per questo motivo intendiamo mettere a disposizione le macchine in possesso di GURI e renderle liberamente accessibili a chiunque partecipi al progetto pur rimanendone i proprietari, garantendo l'accesso anche ad entità esterne alla bottega, ma appartenenti alle realtà delle cooperative, per la durata intera del laboratorio.

Le macchine potranno essere configurate secondo le necessità degli utenti, grazie agli strumenti forniti da programmi che rispettano le 4 libertà fondamentali che caratterizzano il software libero:

  1. la libertà di eseguire il programma senza alcuna restrizione;
  1. la libertà di studiare il codice sorgente del programma
  2. la libertà di modificare il codice sorgente del programma e di adattarlo secondo le proprie necessità;
  3. la libertà di redistribuire la propria copia modificata del programma.

In concreto il laboratorio è pensato per essere un punto d'incontro tra tutti i progetti che dimostrano avere dei temi in comune con la nostra etica, espressa nel movimento della conoscenza libera, e che affonda le sue radici nel software libero. A questo proposito si lavorerà con i 5 apprendisti della bottega per la definizione e la realizzazione di questo spazio, cercando di trasformarlo in un riferimento duraturo nel tempo, anche oltre all'iniziativa attuale.

Un possibile sviluppo sperato sarebbe quello di poter dare accesso al laboratorio anche ad altre iniziative che intendano avvicinarsi al mondo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione, permettendo anche a loro di informatizzarsi, tramite un impegno concreto verso la comunità delle cooperative.

Aula

Per il corretto svolgimento del laboratorio è necessaria un'aula, con capienza minima di otto persone (ossia 5 soggetti che partecipano al progetto + 2-3 insegnanti). L'aula deve avere luce elettrica e una potenza erogata disponibile pari a 2,7 kW. Questa cifra è indicativa di un tetto massimo, che verrà raggiunto solo nel caso in cui tutte le macchine impiegate nell'aula lavorino a pieno carico. E' necessaria la presenza di una connessione alla rete Internet, per la corretta configurazione e aggiornamento dei sistemi. Data la presenza di componenti elettroniche sensibili a umidità e calore, sarebbe preferibile un ambiente a temperatura possibilmente costante, non troppo rigida, e a umidità il più possibile controllata. La pulizia del locale è fondamentale in quanto la presenza di polvere contribuisce al surriscaldamento e al malfunzionamento delle macchine (a questo scopo è sufficiente la disponibilità di strumenti per la pulizia, quali stracci e scope).

Servono una o più superfici piane sulle quali poter lavorare in 8 persone, tenendo presente che un computer occupa una superficie di 100x60 cm2. Sono inoltre necessarie 8 sedie.

Per facilitare la visualizzazione di concetti complessi da parte dei soggetti che parteciperanno alla bottega, è preferibile la presenza di una lavagna, con materiali consumabili (gessi/pennarelli) annessi.

Configurazione dell'aula

La nostra proposta è quella di piazzare 7 computer funzionanti all'interno del laboratorio, che verranno interamente assemblati durante i primi incontri, insieme al resto dell'aula (ad esempio: tirare cavi, disegnare la rete interna tra i computer, ecc). E' fondamentale la presenza di almeno 6 macchine (una per soggetto, più una per l'insegnante), insieme a una settima macchina da utilizzare come alternativa in caso di malfunzionamento di una delle altre.

Un collegamento con la rete esterna è fondamentale per il corretto funzionamento dei sistemi operativi (per quanto riguarda procedure di aggiornamento, installazione di programmi e installazione del sistema) e per accedere alla vastissima documentazione presente in rete, fondamentale per rendere autonomi i 5 soggetti partecipanti. Sarebbe ottimale, ma non strettamente necessaria, la presenza di una connessione a banda larga non filtrata per favorire maggiormente l'accesso agli archivi presenti online e per la condivisione di materiale in rete sul progetto in corso.

In seguito viene riportato l'elenco specifico dei materiali necessari ancora mancanti, con una loro breve descrizione e un prezzo medio stimato. I materiali richiesti possono senza nessuna restrizione essere di seconda mano (tranne per quanto riguarda gli hard disk) e consigliamo di recuperarli come donazione da banche, aziende o enti pubblici. Il numero delle componenti da recuperare è abbastanza ristretto, per cui non dovrebbe richiedere troppo tempo il loro reperimento.

Assemblaggio PC

  • 6 Monitor di qualsiasi tipo funzionanti con alimentazione e cavo VGA
  • 7 Case Standard ATX con viti
  • 14 Ventole Case
  • 7 Lettori CD (servono lettori DVD in caso di assenza totale di connessione a internet)
  • Switch di rete
  • Cavi di rete
  • 6 Tastiere PS2
  • 6 Mouse PS2
  • Hard Disk interfaccia IDE - 7200rpm - Taglio minimo 40gb
  • Cavetteria varia (vedi file lio)

Materiale per la sicurezza

  • 3 Set cacciaviti
  • 10 Braccialetti antistatici in gomma
  • Bombolette aria compressa
  • 1 ciabatta per tavolo (1500W MAX - filtrata opzionale)
  • Prolunghe
  • tester (voltmetro + amperometro)

Materiale didattico

  • 8 Sedie
  • Tavoli
  • Lavagna + materiale consumabile
  • Rete Internet

Se possibile, ai fini della corretta documentazione del progetto, sarebbe interessante avere a disposizione una telecamera per riprendere le sessioni della bottega.

Calcolo potenza consumata

Configurazione scelta:

Funzione Nome componente Numero installato
Scheda Madre Tyan Tiger i7501 - S2723 Motherboard 1
Ram Corsair DDR2100 RAM @ 266MHz 2 banchi installati
Processore Intel Xeon Processor 2.66GHz 2
Hard Disk Western Digital 7200rpm 40/80GB 1
Lettore ottico DVD-ROM 1
PSU Standard ATX 350W 1
Ventole Standard 120x120mm 2
Monitor CRT/LCD 15/17" 1
Potenza massima consumata (stimata) : 450W ogni macchina.